Gli huffz Storici

Citiamo di seguito il nome di alcuni degli huffz dei primordi dell'Islam.

a) Appartenenti ai Muhajirun

Il santo imam Alì (A), Talhah Bin Abdullah, Sa'd Bin Abi Waqqas, Abdullah Bin Mas'ud, Huzayfah Bin Yamn, Slim Mawla Abi Huzayfah, Abu Hurayrah, Abdullah Bin Sã'ib, Abdullah Bin Abbas, Abdullah Bin Umar, Abdullah Bin Amr Bin 'Âs, Abdullah Bin Zubayr, Tamim Bin Aws, Aqabah Bin 'Âmir, Amr Bin 'Âs, Abu Musa Ash'ariyy.

b) Appartenenti agli Ansr

Ubaiyy Bin Ka'b, Ma'z Bin Jabal, Abu Halim Ma'z, Zayd Bin Thbit, Sa'd Bin Ubayd, Mujma' Bin Jriyah, Anas Bin Mlik, Abu Zayd Bin Qays Bin As-sakan, Ubadah Bin Smit, Abu Ayyub, Abu-d-dardã', Fuzlah Bin Ubayd, Muslimah Bin Mukhallad.

c) Fra le donne

'Âishah, Hafsah, Ummu Salamah, Ummu Waraqah.

d) I celebri huffz dell'epoca del sommo Profeta

Il santo imam Alì (A), Ubaiyy Bin Ka'b, Abu-d-dardã', Ma'z Bin Jabal, Zubayr Bin Thbit, Abdullah Bin Mas'ud, Uthmn, Abu Musa Ash'ariyy.

e) Avicenna

Avicenna, celebre sapiente, scienziato, medico, filosofo... iraniano del quinto secolo dell'egira, imparò a memoria tutto il sacro Corano prima dei dieci anni d'et.

f) Sayyid Ibni Tawus

Sayyid Ibni Tawus, uno dei pi grandi sapienti sciiti, nacque nella santa citt di Karbala nell'anno 640 dell'egira lunare, e iniziò i suoi studi nelle citt di Hillah e Bagdad. Egli fu allievo di Khaje Nasiru-d-din Tusi, e dell'Allamah Hilliyy, e imparò a memoria tutto il sacro Corano all'et di undici anni.

f) Rudaki

Il celebre poeta persiano Rudaki, vissuto nel quarto secolo dell'egira, all'epoca dei Sassanidi. Egli compose un grandissimo numero di poesie, diede compimento alla poesia persiana. Rudaki era privo del dono della vista, ma all'et di otto anni imparò tutto il sacro Corano a memoria.

g) Abu-l'aynã'

Muhammad Bin Qasim Bin Khalld Bin Ysir Al'ahwziyy, noto col nome di Abu-l'aynã', nacque nella citt di Ahhwz, in Iran, e si formò nella citt di Bassora. Egli era uno dei grandi letterati dell'epoca Abbaside, e imparò a memoria il sacro Corano quando era ancora bambino. Abu-l'aynã' all'et di quarant'anni perse la vista, e visse altri cinquant'anni senza vista.

h) Hfiz

Questo celebre poeta e dotto iraniano, studiò e s'istruì senza disporre di sufficienti mezzi di sussistenza, in istato di forte povert e indigenza. Egli conosceva tutto il sacro Corano a memoria secondo quattordici diverse letture. Il suo epiteto era Lisnu-l-ghayb [Lingua dell'Invisibile]